Albo Pretorio on line

Albo Pretorio on line

D.Lgs. n.33 del 14/03/2013

Amministrazione Trasparente

Web Gis

Web Gis

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica

Elezioni 2014

Elezioni 2014

PEC

PEC

Gli indirizzi PEC del Comune

 

Calcolo IMU

Calcolo IMU

Sportello SUAP

Sportello Unico per le Attività Produttive

Con tale link si assolve all’obbligo di pubblicazione della nuova modulistica edilizia unificata e standardizzata

RSS di - ANSA.it

Le provviste

L’estate era anche il periodo in cui si conservavano per il lungo inverno i prodotti della terra. La provvista più importante era sicuramente “a sarsa”, cioè la conserva di pomodoro. Dopo aver raccolto i pomodori più maturi, si lavavano: una parte di pomodori veniva prima schiacciata in un secchio con le mani e poi passata nei setacci per ottenere la salsa; l’altra parte di pomodori, tagliata a fettine, costituiva “il filetto”.
Sia con la salsa che con il filetto venivano riempite bottiglie, chiuse con tappi di sughero, sistemate con degli stracci in uno “stagnato” , colmo d’acqua e posto sul fuoco a bollire per un’ora di seguito.
Altre conserve per l’inverno erano costituite da melanzane, peperoni e pomodori salati, peperoni e capperi all’aceto.
 

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

Comune di Casabona

P. IVA 00333110799

Sito ottimizzato per Mozilla Firefox e Google Chrome

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.386 secondi
Powered by Asmenet Calabria