Albo Pretorio on line

Albo Pretorio on line

D.Lgs. n.33 del 14/03/2013

Amministrazione Trasparente

Web Gis

Web Gis

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica

Elezioni 2014

Elezioni 2014

PEC

PEC

Gli indirizzi PEC del Comune

 

Calcolo IMU

Calcolo IMU

Sportello SUAP

Sportello Unico per le Attività Produttive

Con tale link si assolve all’obbligo di pubblicazione della nuova modulistica edilizia unificata e standardizzata

RSS di - ANSA.it

La Vendemmia

La vendemmia era vissuta quasi come una festa: si invitava “a vinnumari” parenti e vicini di casa, poichè un mancato invito avrebbe potuto creare inimicizie.
Il giorno della vendemmia, nelle vigne c’era tutto un brulicare di uomini: c’era chi raccoglieva i grappoli nei panieri, chi li svuotava nelle “sporte”, chi guidava gli asini con in groppa “le sporte” “a ru parmentu” dove “i ciampaturi” spremevano con i piedi l’uva.
La paga consisteva nella “spisa” - cioè “u spurtuneddru” riempito con sarde salate, peperoni e patate, un pezzo di capicollo o prosciutto, un pezzo di formaggio, olive e vino - e in un paniere colmo d’uva che sarebbe stata utilizzata per preparare il vinocotto oppure l’uva passa. 
Oggi, la raccolta dell’uva è vissuta alla stregua di una qualsiasi giornata di lavoro, perdendo così la gioiosità di un tempo.
 

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

Comune di Casabona

P. IVA 00333110799

Sito ottimizzato per Mozilla Firefox e Google Chrome

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.358 secondi
Powered by Asmenet Calabria